Alpini di Crognaleto

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

ORRORE A NASSIRIYA

E-mail Stampa PDF

 

Il vile attentato di Nassiriya è

 

 sempre vivo nel ricordo

 

di tutti noi e questa composizione è un'espressione di affetto e di

 

cordoglio rivolta a quegli uomini nobili

 

 e coraggiosi

 

che hanno perso la loro vita

 

per adempiere a

 

missioni di pace

 

                                                    Camillo Berardi  

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^                                                                                                                                                     

 

ORRORE A NASSIRIYA 

"Funere mersit acerbo"

 

 

Versi di Augusto BARSOTTI         Musica di Camillo BERARDI

 
 
 
E nel silenzio d'una notte fonda
il capo chino a meditar l'evento
il rimembrar ricrea lo sgomento
desta il vegliar e il brivido m'inonda.
Ed il pensiero corre in lontananza
dove il pugnar la guerra è in crudescenza
né il disprezzar la vita è l'apparenza
con l'estremismo spinto fino a oltranza. 
 
                          Or cantiamo questa melodia
                               eseguita con malinconia
                               e  preghiamo con L’Ave Maria          
                               gli italiani morti a Nassiriya                   
                               trucidati a colpi di follia. 
                          
Ed un pensiero al militar di pace
che per dovere l'ubbidir l'onora
e a chi pregando fortemente implora
la fine del pugnar piangendo tace.
Non fu così per voi giovani eroi...        
fu la barbarie a fomentar la guerra...
caddero morti i fiori della terra   
l'amore al tricolor... visse con voi.
 
 
 
       
       
Lo spartito e la musica    ----- 

 

 
Sviluppato dal Network:
linformatico - realizzazione siti web e portali web - consulenza informatica - assistenza tecnica computer - Dott. Daniele Cianci Viale F.Crispi 113 Teramo